Patriziato di Insone-Corticiasca

Il Patriziato di Insone-Corticiasca è fortemente impegnato nella conservazione e valorizzazione del territorio e, con le sue attività di manutenzione dei sentieri e dei pascoli, contribuisce alla crescita del turismo spingendo l’economia locale. Siccome l’ex Patriziato di Corticiasca si trovava sul territorio del Comune di Capriasca e l’ex Patriziato di Insone su quello dell’ex Comune Valcolla (attualmente Lugano), questo ente presenta una curiosa particolarità: la sua giurisdizione territoriale è infatti a cavallo dei Comuni di Lugano e Capriasca.
Scopri di più sul Patriziato di Insone-Corticiasca: www.lugano.ch/patriziati

Il territorio del Patriziato di Insone-Corticiasca si estende per circa una metà sulla giurisdizione del Comune di Lugano e per l’altra su quella del Comune di Capriasca. La superficie totale è di 104,7 ettari, di cui, 40 ettari di pascoli, 63 ettari di bosco e piantagioni, 0,5 ettari di sentieri e pista forestale, 0,7 ettari di corsi d’acqua e 0,5 ettari incolti. Le proprietà del patriziato comprendono anche numerose sorgenti d’acqua potabile che alimentano gli acquedotti comunali.

  • Adesione al progetto di selvicoltura in collaborazione con il Consorzio Valle del Cassarate e altre aziende forestali.
  • Valutazione della destinazione definitiva dei pascoli.
  • Progettazione di tavole didattiche da disporre lungo i sentieri e la pista forestale che attraversano il territorio.
  • Tettoia di ca. 200 m² che fungerà da rifugio per animali.

Villaggio di Insone (Comune di Lugano): Bandera, Barizzi, Berini, Borrini, Galli, Gamba e Rossini.
Villaggio di Corticiasca (Comune di Capriasca): Canonica, Galli, Petralli, Campana e Gianini.

LA NOSTRA STORIA

1998

28 aprile: nascita del Patriziato con l’aggregazione dell’ex Patriziato di Insone e quello di Corticiasca ai sensi dell’articolo 1 della LOP (Legge Organica Patriziale).

2012

25 novembre: presso il capannone al Ritrovo di Insone, è avvenuta l’inaugurazione del Vessillo patriziale.

PRESENTE
TORNA SU